Il film (bello) su Steve Jobs, Bill Gates e come sono andate le cose

In attesa di jOBS, film biografico sul fondatore di Apple di cui però non si sa ancora la data di uscita, un bel film da (ri)vedere è I pirati di Silicon Valley, film-tv statunitense del 1999 che racconta in forma romanzata la corsa di Steve Jobs e Bill Gates al personal computer. Pur avendo un budget contenuto, il film è ben riuscito ed è stato apprezzato sia da Gates, che da Wozniak (Jobs non si espresse, ma apprezzò molto la performance dell’attore che lo impersonificò). La cosa interessante è che la narrazione del film termina nel 1999, con Microsoft (sembra) vincitrice definitiva della battaglia contro Apple e Bill Gates, diventato l’uomo più ricco del mondo, fresco azionista di una parte dell’azienda di Jobs. Nel giro di tre-quattro anni, invece, partirà la rincorsa di Apple, arriverà l’iPod ecc. ecc.

Qua sotto, i primi cinque minuti:

Abbi cura di TE

virus-video-facebook

Si presenta come una normale estensione di Chrome o di Firefox, ma dopo che si è addentrato all’interno del computer, effettua una scansione alla ricerca del profilo Facebook e, se lo trova, ne assume il totale controllo.  E’ il virus trojan che sta preoccupando Microsoft e che dal Brasile si è espanso rapidamente in tutto il mondo. Il virus può inviare pagine con contenuto dannoso, mettere Like, unirsi a gruppi, cambiare la password degli utenti, chattare con gli amici e pubblicare contenuti: insomma, rovinare l’immagine e l’identità di una persona.

(source)

E’ l’ora degli smart watch

msft-smartwatch-gallery-580x350

Apple, Samsung ed LG hanno dato il via alla corsa agli orologi inteligenti ma, secondo alcune indiscrezioni del Wall Street Journal, anche Microsoft ci riprova dopo il tentativo fallito qualche anno fa. Secondo Gartner, il mercato dell’elettronica wearable varrà 10 miliardi di dollari entro il 2016.

Nel frattempo, Google è già in fase avanzata con i suoi Glass, occhiali a realtà aumentata, Apple è sempre più propensa a sterzare verso gli orologi intelligenti così come Samsung ed LG.