Pop Music Mashup… quello che resterà del 2013

Robin Skouteris è l’autore di PopLove 2 (2013), il video che mashuppa i 56 più grandi successi pop dell’anno appena passato e che ha già fatto il giro del mondo. 10 minuti da non perdere per rivivere 12 mesi di musica tutti d’un fiato.

‘Lo Spirito del Tempo’ secondo Big G

Anche quest’anno Google Zeitgeist ha rilasciato l’elenco delle 10 keywords più digitate dell’anno.

Di seguito il video che le riassume:

Google Trends

Tendenza Top Trending 2013

Globale

1.Nelson Mandela

2.Paul Walker

3.iPhone 5s

4.Cory Monteith

5.Harlem Shake

6.Boston Marathon

7.Royal Baby

8.Samsung Galaxy S4

9.PlayStation 4

10.North Korea

Polli vs Jaguari

Mercedes aveva diffuso lo scorso settembre  un inventivo e originale spot che aveva come protagonista un pollo: icona di stabilità per la particolare indipendenza dei suoi movimenti, sottolineata dalla canzone di Diana Ross ‘Upside down‘.

Dopodiché Jaguar ha pensato bene di diffondere, a partire da oggi, una campagna che prende in giro quello spot… spietato ma efficace.

(via)

Google earth per Hobbit

Lo Hobbit: la desolazione di Smaug

Mancano pochi giorni all’uscita del nuovo capitolo di Lo Hobbit, la trilogia nata dal successo de Il Signore degli Anelli, il blockbuster scritto da Tolkien ma diretto da Peter Jackson, intitolato La Desolazione di Smaug. Anche Google ha voluto celebrare l’uscita del nuovo episodio con un progetto ideato appositamente per Chome: Viaggio nella Terra di Mezzo… Praticamente Google earth riadattato all’universo fantastico della Terra di Mezzo. La mappa è interattiva e racchiude momenti di approfondimento e gioco legati al Movie.

Check it out!

Consegna standard, prioritaria o via DRONE?

Amazon userà la consegna via drone entro i prossimi 4-5 anni

Jeff Bezos, CEO di Amazon, ha annunciato (durante lo show della CBS) che il reparto Ricerca e Sviluppo della sua società sta sperimentando una nuova modalità di consegna: quella via drone. L’obiettivo è la consegna degli ordini nelle mani dei clienti in 30 minuti o meno con il nuovo servizioAmazon Prime Air“ in un raggio di circa 15 chilometri dal centro di distribuzione più vicino.

Design che salva la vita

Due designer svedesi, Anna Haupt e Teresa Alstin hanno ideato Hövding Helmet, il rivoluzionario caschetto invisibile che funziona come un airbag.

Ci sono voluti otto anni di ricerca per capire le dinamiche e gli effetti di un urto causato dall’impatto di un’auto con una bici: dopo innumerevoli simulazioni di bike-crash è stato realizzato quello che potenzialmente può essere definito come il caschetto perfetto.Hövding Helmet ha la forma di una sorta di scaldacollo, una sciarpa comodamente mimetizzabile come un capo di abbigliamento. Proprio per questo può sembrare inesistente ma è in realtà utilissimo per proteggere collo e testa dai traumi perché, al momento dell’impatto, il caschetto si apre come un airbag e forma uno scudo protettivo, un cuscinetto intorno alla testa. Inoltre, l’area gonfiabile ricopre una superficie notevolmente maggiore rispetto a un caschetto tradizionale ed è progettata in modo da offrire una protezione maggiore là dove è più necessaria, garantendo l’assorbimento dell’urto in maniera soft. Indossare Hövding Helmet è semplicissimo: basta avvolgerlo intorno al collo e chiudere la cerniera sotto il mento. C’è uno switch elettronico che si attiva quando il caschetto è allacciato. Nella parte frontale, un LED indica il livello di batteria e lo stato on/off del dispositivo. Anche ricaricarlo è facilissimo tramite computer, utilizzando un cavo USB o un caricabatterie da cellulare con un connettore micro USB.

(via)

La maschera per controllare i sogni

Nata con un progetto su Kickstarter, Remee è la prima mascherina a led che consente di raggiungere lo stato di ‘sogno lucido’: non si tratta solo di un espediente cinematografico alla Inception, ma di un fenomeno possibile che si basa sul fatto di rendersi conto di stare sognando, qualcosa di simile a quel che accade nelle fasi di dormiveglia o quando ci si rende conto che un sogno sta per finire.

Remee: una maschera per controllare i sogniRemee, il progetto di Bitbanger Labs , è una maschera da apporre sul viso prima di andare a dormire, che contiene al suo interno una striscia di led posta all’altezza degli occhi e che funziona così: i led possono essere programmati per accendersi in base a sequenze predeterminate, così da creare dei pattern di luci. Basta programmare una sequenza e impostarne l’accensione durante la fase REM del sonno. Proprio nel bel mezzo del sogno, i led si accenderanno e – durante il sonno stesso – il dormiente riconoscerà la sequenza di luci e si renderà conto di stare sognando in modo… controllato.

Remee: una maschera per controllare i sogniRemee non è dotata di costosi sensori neurali (è attualmente in vendita a 95$), e non è in grado perciò di riconoscere quando inizia la fase REM; l’unico modo per attivare la sequenza è impostare un timer, ma il risultato può essere una stupefacente emozione che spalanca nuove e suggestive possibilità per l’esplorazione dei sogni ma che richiede tempo, sforzi e costanza.

Ma in fondo… non sarebbe un sogno?

Il futuro dei pagamenti è PayPal

Basta contanti o carte di credito: gli acquisti in store si pagheranno con il proprio smartphone.

Il sistema PayPal Beacon troverà impiego entro fine anno in alcuni paesi pilota come Stati Uniti, Canada, Australia, Regno Unito, Hong Kong e Giappone, e prevedrà l’utilizzo del sistema bluetooth a basso consumo di energia chiamato Beacon: un dispositivo in grado di interagire con i consumatori che hanno scaricato l’app PayPal sul loro telefono e che entrando nel negozio accettano di connettersi. Da quel momento il punto di vendita interagisce con loro, fornendo proposte personalizzate, indicando prodotti in offerta e, soprattutto permettendo di pagare con addebito sul proprio conto PayPal. Ciò avviene semplicemente dichiarando tale scelta alla cassa, senza neppure dover maneggiare il telefono; l’addetto avrà la possibilità di verificare l’identità del cliente grazie alla foto pubblicata sul profilo personale PayPal e gli scontrini verranno inviati in formato elettronico via email.