Il primo show su Instagram

Nasce da due fotografi con l’idea di creare una serie da veicolare esclusivamente tramite il social network fotografico per eccellenza, si chiama Desert Friends ed è il primo show che va in onda su Instagram.

Annunci

Il blog, aggiornato ogni giorno, con le foto del ladro che le ha rubato il telefono

tumblr_mqpu9w4Vxb1s3lecdo1_500

Durante un bagno di mezzanotte, a una ragazza tedesca in vacanza a Ibiza viene rubato il cellulare. Il ladro però non si accorge che nel telefono è installata l’app di DropBox, che continua a sincronizzare sull’account della legittima proprietaria le foto che giorno dopo giorno il rapinatore, di nome Hafid, scatta. La ragazza allora, probabilmente scoraggiata dall’aver scoperto che il suo smartphone è finito a Dubai, decide di aprire un Tumblr, Life of a stranger who stole my phone, dove sta caricando tutte le foto che il ladro, quotidianamente, sta scattando.

Il Museo del futuro ha aperto a Trento

c2a9-rpbw-muse-8

Il MUSE, il Museo “Zero Gravity” di Renzo Piano, è stato inaugurato oggi a Trento. E’ il Museo del futuro, dove la multimedialità, l’interattività e la tecnologia, sono gli strumenti utilizzati per coinvolgere direttamente il visitatore in un percorso di conoscenza che fa della struttura architettonica stessa un mezzo di apprendimento. È “Un museo di scienze deve per definizione celebrare la complessità e la fragilità della Terra” afferma l’archi-star Piano, sottolineando come l’architettura del MUSE sia stata progettata allo scopo di raggiungere la giusta eco-sostenibilità con il luogo e l’efficienza energetica degna degli standard LEED Gold.

Celebrare la natura senza interferire con il paesaggio circostante e limitando gli sprechi, è la filosofia che ha guidato il progetto per il MUSE, alimentato dall’energia pulita prodotta dai pannelli fotovoltaici e dall’impianto geotermico che scende fino a 100 metri di profondità.

c2a9-nationalgeographic-italia-muse-2 c2a9-rpbw-muse-5

(via)

Libri in caduta libera

Seattle Public Library: 2.131 libri cadono uno dietro l’altro dopo un lavoro di preparazione che ha impegnato 27 volontari per 7 ore. I libri (tutti usati) che hanno partecipato al book domino, organizzato per il lancio del Summer Reading Program 2013, adesso sono in vendita per raccogliere fondi per la biblioteca di Seattle.

 

(via)

Il Music Business torna al Vinile…. quello digitale

La più grande etichetta di musica dance del mondo, la tedesca Kontor Records, ha deciso di  escludere qualsiasi mezzo di promozione obsoleto come CD, DVD e e-mail  e mandarli definitivamente in pensione.

La Kontor Records, infatti, avendo bisogno di un modo innovativo per promuovere una nuova traccia di Boris Dlougosch ha preferito un’innovazione ‘retro-future’ e, con il supporto di  Ogilvy Deutschland, ha dato vita ad una campagna di marketing non convenzionale davvero cool.  Concentrandosi e tenendo l’attenzione su di un pubblico nostalgico e appassionato di musica e per attirare l’attenzione delle agenzie pubblicitarie, l’etichetta ha spedito ai potenziali ‘decision maker’ un vinile 33 giri.

L’LP fisico arriva in una busta che si ripiega in un giradischi 2D stampato con un codice QR. Per attivare la riproduzione musicale bisogna poggiare il vinile sull’alloggiamento del piatto rotante, attivare l’apposito codice QR con il proprio smartphone e posizionare il telefonino in modo che funga da testina di lettura. Mentre la sorgente della musica è tutta digitale, i controlli imitano quelli di un giradischi effettivo, dal design vintage ed elegante. IL risultato? Circa il 71% delle 900 agenzie pubblicitarie coinvolte nella campagna hanno ascoltato il vinile usando il QR Code. Inoltre, questo metodo consente di avere un riscontro più attendibile, poiché permette di tracciare i download del file, cosa che non è possibile fare con i CD  (e sapere se sono stati realmente ascoltati). Inoltre si pensi anche al concetto di sostenibilità e di come quel QR Code permetta una minore circolazione di supporti fisici come appunto il cd-rom.

Un’app, quindi,  capace di regalare l’emozione di poter fondere assieme il piacere di riscoprire la qualità audio del vecchio LP con le nuove tecnologie mobili. 

Il Lego di Ritorno al Futuro

NewImage147

Lego Cuusoo è la sezione del sito del brand di mattoncini più famoso al mondo dove i fan possono votare i progetti e le proposte di nuovi prodotti da lanciare sul mercato. Visto l’ottimo riscontro, l’1 agosto sarà ufficialmente messo in commercio il set Lego da collezione dedicato a Ritorno al Futuro, e costerà 50€.