Il futuro? Virtual Supermarket

Supermercato virtuale in Australia

Negli ultimi anni sono spuntati negli Stati Uniti, in Australia, in Asia – la Corea del Sud è stata pioniera mondiale lanciando il primo negozio virtuale nel 2010 – e sono arrivati anche nella Vecchia Europa: li si può trovare ad esempio nell’aeroporto londinese di Gatwick o nella metropolitana di Barcellona, Parigi e – in forma semplificata – in quella di Milano.

Stiamo parlando dei negozi virtuali, dove non serve il carrello ma è indispensabile lo smartphone, con cui leggere (col meccanismo dei QR code) i codici del prodotti in vendita. Una volta riempito il carrello virtuale si sceglie l’orario di consegna e conclude la transazione.

 

(source)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...