La Guerra dei Social continua…

La risposta di Zuckenberg a Vine? Instagram può ora registrare video.

Ma le differenze fra queste due piattaforme ci sono… e si fanno notare. Partiamo dalla durata: i 6 secondi di Vine sono stati più che raddoppiati da Instagram, che porta la durata del video a 15 secondi. Inoltre, una volta che si registra un video con Vine, non si può tornare indietro. Instagram da invece la possibilità di cancellare i frame selezionati e registrare nuovamente una parte del video. Dopodichè, entra in gioco la caratteristica che ha reso Instagram la killer app che è oggi: sono stati realizzati 13 nuovi filtri appositamente per i video. Quanto allo sharing, mentre Instagram resta un mondo chiuso (è possibile visualizzare i video solo nella App o nella versione desktop) Vine permette lo share anche su un sito web tradizionale. In merito alla Timeline c’è da dire che a differenza di Vine, Instagram non permette ancora di scegliere di visualizzare solamente i video e non le foto.

A voi la scelta….

Ma in fondo… perché scegliere?

Scaricatele entrambe!

(via)

Coca Cola si fa in due

‘Share Happiness’, è il leitmotiv che ha contraddistinto la comunicazione di Coca Cola negli ultimi anni. Dalla prima campagna in cui un distributore voleva abbracci ai alla creazione della Sharing Can. È così che l’asset comunicativo più forte del brand si materializza con un packaging creato per essere condiviso. Rimane solo da vedere se le lattine verranno effettivamente commercializzate o se l’iniziativa è solo pubblicitaria.

 

(via)